Any application, any workload, any location, on any infrastructure

Tutto questo è BigTec.

Quando avete scaricato l’ultima volta un’app per il vostro smartphone? Quanto è stato facile?

Quanto ci è voluto? Pochi secondi o un minuto al massimo, direi…

La maggior parte delle nostre app dipende dall’infrastruttura del server in qualche cloud.  Prestate attenzione a quale sistema operativo è in esecuzione o a quali dischi usa? E cosa pensate della rete che gestisce il traffico o del produttore dell’ hardware o del server?

La risposta è che tutto questo non ci interessa. Quello che importa è che sia veloce, facile e che funzioni. Tutti vogliamo semplicità e velocità.

E questa è la realtà che ora devono affrontare gli IT manager e i CIO. I loro utenti si aspettano implementazione semplice e facilità di utilizzo e non sono interessati a cosa sia in esecuzione. Le loro aspettative sono cambiate a seguito delle esperienze su tablet e dispositivi mobili. Se il reparto IT non è in grado di offrire tutto ciò, i business line manager prenderanno il budget per destinarlo all’acquisto di servizi altrove, anche da un cloud provider.

Pertanto, per essere sempre al passo con i tempi, oggigiorno il reparto IT deve apportare grandi cambiamenti nel modo di definire, sviluppare, offrire e gestire le applicazioni per la propria organizzazione. Per poter ottimizzare i budget e le delivery, deve offrire qualsiasi tipo di applicazione e di carico di lavoro su qualsiasi infrastruttura (privata o pubblica), in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Ma non a qualsiasi costo.

Ecco cosa è veramente il “cloud”: la possibilità di eseguire l’applicazione di cui avete bisogno in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, in grado di effettuare automaticamente lo scale up/down in base all’elasticità della domanda e di gestire i malfunzionamenti a qualsiasi livello in maniera automatica e uniforme.

Questo è un compito arduo. Con così tanti vendor e così tanti prodotti che reclamano attenzione, come farà il CIO ad armonizzare tutte le opzioni? Immaginate di andare a una fiera dei data centre e provate a farvi un’idea generale di quali pezzi funzionerebbero tra loro per formare quell’infrastruttura agile, adattabile, scalabile e affidabile con tutti i livelli di cui avete bisogno. Il tutto con il minimo rischio per il business.

Tutto questo è BigTec. Grazie al lavoro del team BigTec, i nostri reseller partner possono interfacciarsi con i clienti con la certezza che il metodo di approccio al problema è efficace, affidabile e scalabile. Utilizzando la suite BigTec, da questa proposta vengono eliminati tutti gli eventuali rischi. BigTec è stata progettata per fornire tutti gli elementi dell’infrastruttura fondamentali e necessari a consentire sviluppo, implementazione e gestione di applicazioni e carichi di lavoro su qualsiasi struttura, alla base della quale si trovano automatizzazione e orchestrazione. Questo include perfino la mobilità del carico di lavoro tra i diversi tipi di cloud ibridi utilizzati.

Qualsiasi applicazione, qualsiasi carico di lavoro, qualsiasi luogo, su qualsiasi infrastruttura: tutto questo è BigTec.

Il cambiamento non aspetta nessuno.